25Settembre2017

Sei qui: Home Amore e Psiche Come nasce la coppia

Come nasce la coppia

Dipinto di Marc Chagall
Add attachment

Due persone nuove si incontrano per la prima volta, ognuno con le sua storia, con i suoi drammi, con le sue aspettative. L’amore potrà  nascere e crescere nella misura in cui si sentiranno liberi di esprimere se stessi nella loro totalità, di fidarsi l’uno dell’altro, di raccontarsi e di aprire la loro anima allo sconosciuto che hanno davanti. Il loro sentimento sarà forte se sperimenteranno la passione, il desiderio bruciante dei loro corpi  provando i brividi dell’eros.  Sarà amore se avranno il sogno di un progetto a cui pensare e, allo stesso tempo, la capacità di sentirsi amici, confidenti e complici. 
I due innamorati hanno la sensazione di appartenersi, proteggersi e di essere in due soltanto, contro il mondo. 
L’amore ci dà una forza nuova, la voglia di rialzare il capo, di andare avanti e di continuare a vivere nonostante tutto, è un risveglio dal solito torpore, un magico ritorno alla vita, una rinascita, il passaggio dall’io al noi.
Il provare sensazioni profonde per un’altra persona è la sola cosa che ci consente di crescere perché l’incontro con l’altro  colma la nostra miseria. 
L’inizio di un nuovo amore è come un viaggio, ci si separa da ciò che si conosce e si cerca un nuovo centro in cui credere. L’innamorato vive in una sorta di estasi, nessuno può sostituire l’amato e ogni cosa assume  un sapore diverso, un colore unico. 
Queste meravigliose sensazioni però, non sono sufficienti a far durare per sempre l’unione di due persone, perché si possa fare esperienza di un vero contatto con l’altro è indispensabile che si accetti il partner come qualcosa di diverso da sé, con una sua vita autonoma, una persona con altre percezioni, altri vissuti e sentimenti che possono non corrispondere ai nostri, insomma è fondamentale avere la consapevolezza che in una coppia esistono due persone separate con due diverse identità le quali sperimentano diversamente l’amore, la rabbia, il piacere e il dolore della vita.
Il neonato sperimenta attraverso l’allattamento, la fusione con la madre, ma allo stesso tempo inizia a costruirsi dentro di lui l’immagine di un’altra persona diversa, separata da sé, che si prende cura di lui, che lo avvolge con l’amore e comincia così a creare dentro di sé l’immagine della coppia.

Sessuologia

La dispareunia
Mercoledì, 22 Febbraio 2012

La dispareunia

La dispareunia, secondo il DSM IV riguarda il ricorrente o persistente dolo...

Amore e Psiche

Aiuto! Sono innamorata di una star!
Mercoledì, 22 Febbraio 2012

Aiuto! Sono innamorata di una star!

A partire dai 12 anni l’amore platonico lascia il posto a passioni esaltant...

Psicologia

Psicoterapia Gestalt Analitica
Martedì, 21 Febbraio 2012

Psicoterapia Gestalt Analitica

Si basa sulla ricerca attiva della consapevolezza e sull’assunzione di resp...

Chi sono

Dottoressa Gabriella Seghenzi


Dr.ssa Gabriella Seghenzi


 
 
 
PSICOLOGO CLINICO
PSICOTERAPEUTA
Esperta in Psicoterapia Gestalt Analitica
Iscritta all'Ordine Psicologi Lazio n°: 15037

Contatti

  • Via IV Novembre 18/g Sassari 
  • presso lo studio Fisiolive
  • Oppure a Roma - Viale Etiopia 14 
  • Mail: info@gabriellaseghenzi.it
  • Cel: +39 366 83 29 284

Seguici su