26Settembre2017

Sei qui: Home Amore e Psiche Aiuto! Sono innamorata di una star!

Aiuto! Sono innamorata di una star!

Dipinto di Marc Chagall
Add attachment
A partire dai 12 anni l’amore platonico lascia il posto a passioni esaltanti. I sensi si aprono al mondo, gli istinti prevalgono sulla ragione. È un’età in cui si diventa consapevoli delle proprie emozioni e dei propri sentimenti. Capita alle volte, che il nostro cuore batta per qualcuno di veramente unico, una persona così speciale da essere irraggiungibile, per un amore impossibile da vivere, ma non per questo meno importante. Ci sentiamo perdutamente innamorate di un personaggio famoso
che sogniamo e pensiamo come un’ossessione, nessuno può essere  neanche lontanamente paragonato a lui. Ci tormentiamo ascoltando le sue canzoni o guardando i suoi film e cosa molto più dolorosa, soffriamo per lui, perché appunto, siamo consapevoli di non poterlo mai avere. Ma allora perché siamo rimaste profondamente affascinate da potere affermare di essere follemente innamorate?
A questa età così complicata, il desiderio di avvicinarsi all’altro sesso è forte, ma abbiamo anche paura di scoprire un’altra persona, un ragazzo vero con i suoi pregi e i suoi difetti, un compagno che potrebbe amarci, prendersi cura di noi, ma anche farci allontanare dalla nostra famiglia, tradirci, lasciarci. In questo periodo della vita, che rappresenta una vera e propria rivoluzione, si sente la necessità, per crescere, di spostare i propri interessi, il proprio bisogno di vicinanza e di appartenenza su qualcun altro diverso dai propri genitori. Finalmente si sta diventando grandi e il bisogno di colmare il vuoto lasciato dalla presa di distanza dei genitori è grande, ma allo stesso tempo non siamo pronti per un rapporto vero e tutto questo può suscitare una grande paura. La relazione d’amore con un altro essere umano si accompagna da sempre alla paura di non essere accettati, di non essere riconosciuti come persone, di subire il dolore del rifiuto.
In questo tipo di innamoramento l'aspetto sessuale non gioca in genere un ruolo di spicco , infatti si tratta di un sentimento platonico, che può essere un sano accesso verso la vera relazione, un periodo di transizione verso l’amore maturo che è quello basato sull’intimità, la passione, la progettualità. L’amore platonico verso una persona famosa può essere una fase del tutto normale durante l’adolescenza, purchè il ragazzo non tenda a rifuggiarsi nelle proprie fantasie e non diventi una vera e propria ossessione allontanandolo dai coetanei.
 Ma quali sono le motivazioni psicologiche che spingono l’adolescente ad amare un personaggio famoso?

· Autonomia. L’amore per una star del cinema o della televisione fa sentire più autonomi, più adulti e pensare a lei è un modo per crescere e  per prepararsi al distacco dai propri genitori, per sostituire la loro presenza con qualcun altro da amare.
·  Conformismo. La necessità di differenziarsi dai genitori e di essere uguale ai coetanei, di sentirsi accettati. Innamorarsi di un personaggio famoso consente di conformarsi agli altri, specie  con chi approva i nostri gusti.
· Identificazione. L’interesse rivolto ad un  personaggio famoso rappresenta un modo per identificarsi con una persona amata da milioni di persone e questo rafforza un’ identità ancora fragile. La fantasia principale è vorrei essere come lui/lei.
· Paura dell’intimità. È un modo di provare dei forti sentimenti senza mettersi davvero in gioco, questo permette di non confrontarsi con una persona reale e quindi è un “strategia” per tenersi a distanza, per non vivere l’intimità e dunque per non amare veramente.
· “Personaggio”. Innamorarsi di un vip, significa innamorarsi del personaggio creato dai mass media e non della persona in quanto essere umano.
· Il controllo. Un personaggio che si vede in tv o nelle riviste è più “gestibile” rispetto ad un coetaneo. L’idea di non conoscere quella persona ci aiuta a immaginarla e viverla come ci pare!

Ma allora come far fronte  a questa ossessione d’amore che rende la vita così difficile?

·  Pensare che ci si è innamorate di lui, senza conoscere i suoi gusti, i suoi pensieri, i suoi sentimenti veri, ma solo di ciò che ci propinano i mass media;
·  fare una lista degli aspetti positivi e una degli aspetti negativi del vip, considerando sempre che sono “realtà” proposte dalla pubblicità  per migliorare la sua immagine.
· Cercare di spostare i propri interessi verso nuove amicizie con i coetanei;
· Evitare di rinchiudersi in casa ascoltando solo la sua musica o guardando i suoi films.
· Frequentare nuove persone, andare alle feste, non rifuggiarsi nella fantasia.

·  Pensare che la star in questione ha la sua vita reale, con un suo partner, i suoi amici, la sua realtà, e che non sa nemmeno della nostra esistenza;
·  Dedicarsi ad un hobby che gratifichi;
·  Praticare sport. L’attività fisica rende più belli e più sereni, e serve a sentirsi più sicuri quando si  incontrerà il ragazzo di cui ci si innamorerà sul serio.

Sessuologia

La dispareunia
Mercoledì, 22 Febbraio 2012

La dispareunia

La dispareunia, secondo il DSM IV riguarda il ricorrente o persistente dolo...

Amore e Psiche

Aiuto! Sono innamorata di una star!
Mercoledì, 22 Febbraio 2012

Aiuto! Sono innamorata di una star!

A partire dai 12 anni l’amore platonico lascia il posto a passioni esaltant...

Psicologia

Psicoterapia Gestalt Analitica
Martedì, 21 Febbraio 2012

Psicoterapia Gestalt Analitica

Si basa sulla ricerca attiva della consapevolezza e sull’assunzione di resp...

Chi sono

Dottoressa Gabriella Seghenzi


Dr.ssa Gabriella Seghenzi


 
 
 
PSICOLOGO CLINICO
PSICOTERAPEUTA
Esperta in Psicoterapia Gestalt Analitica
Iscritta all'Ordine Psicologi Lazio n°: 15037

Contatti

  • Via IV Novembre 18/g Sassari 
  • presso lo studio Fisiolive
  • Oppure a Roma - Viale Etiopia 14 
  • Mail: info@gabriellaseghenzi.it
  • Cel: +39 366 83 29 284

Seguici su